Home » Domande frequenti » Perché guardare al futuro?

Perché guardare al futuro?

Perché guardare al futuro? - Ching & Coaching

Cogliere l’attimo, vivere il presente o guardare al futuro?

 

Scegliere se vivere appieno il presente o guardare al futuro è sostanzialmente un’assurdità, una falsa scelta.

Vivere il presente con pienezza e consapevolezza è parte integrante del benessere quanto la capacità di sognare e perseguire i propri sogni: non c’è dicotomia, ma solo complementarietà.

Ovviamente … dipende da cosa si intende per vivere il presente e per sognare il futuro.

Ogni istante dovrebbe essere vissuto qui e ora, senza rancori o rimpianti per il passato, e il presente va vissuto con piena consapevolezza, intenzione, responsabilità.

Ciò che, però, è interessante è il fatto che si può vivere il presente con responsabilità solo se sappiamo che ogni nostro essere nel presente ci porta verso il futuro. Non c’è una vera distinzione tra passato, presente e futuro. E per questo merita impegnare ogni attimo, ogni azione e ogni pensiero del presente che viviamo per tendere a costruire il futuro che desideriamo. Ed ecco il sogno. Ma col termine di sogno, o visione, è importante non farci irretire dall’ego, da desideri che soddisfino sciocchi desideri o che non siano in armonia con l’universo e col nostro ruolo nel mondo. E ciò può essere solo se profondiamo le nostre energie per comprendere consapevolmente il presente.

Sembra tutto confuso, quasi esoterico, vero?

Lo so bene.

Quando leggo e rifletto su questi argomenti, affrontati nei testi più disparati, sembra tutto chiaro. È ciò che accade nei rari attimi in cui le  parole risuonano, in cui tutto sembra vero, allineato, armonico.

Sono attimi, frammenti di comprensione.

Poi, nella vita di tutti i giorni, la distinzione tra sogno ed ego si fa confusa, la dicotomia tra il qui e ora e il desiderio si ripresenta, i timori riaffiorano, gli errori si ripetono. Lo so bene. Ma perché non agire sperando che ogni giorno l’armonia duri qualche secondo in più, fino a diventare permanente? Io ci provo.

Pubblicità